Noi donne siamo un pò giapponesi

Mi ha fatto riflettere un articolo sul Financial Times del 12 gennaio (Cross-cultural conversations). Si parla di corsi che le multinazionali occidentali offrono ai  propri dipendenti giapponesi per migliorare le loro capacità di comunicare in un contesto aziendale occidentale. Leggendo i consigli che, in sintesi, questi corsi trasmettono ho pensato che vadano benissimo per molte donne. Siamo forse un po’ giapponesi anche noi? Ecco i consigli, dite la vostra.

Consiglio N. 1 Non avere paura di prendere la parola e di esprimere la propria opinione durante le riunioni. Anche se fate solo qualche piccola osservazione, è meglio che tacere tutto il tempo. Mio commento: il consiglio è più profondo di quanto sembri. Anzitutto, il silenzio non è ben interpretato nel contesto di una riunione (può venire scambiato per indifferenza, passività, mancanza di idee, ecc.) ed è ambiguo (può voler esprimere implicitamente accordo o disaccordo),  quindi è sempre meglio dire qualcosa. Inoltre, dal punto di vista dello sviluppo personale, poco per volta, ci si abitua a  intervenire durante le riunioni.

Consiglio N.2 Prepararsi bene per le conference call (avendo quindi qualche osservazione pronta da fare sul tema) e informare il coordinatore in anticipo che vorreste fare qualche commento in modo che vi dia, se possibile, la parola. Mio commento: è una strategia furba per chi non è avvezzo a buttarsi nella mischia delle conference call.

Consiglio N.3 Evitare frasi del tipo “Forse sto per dire una stupidaggine ma…” che non comunicano modestia ma mancanza di sicurezza. Mio commento: facciamo attenzione anche al tono con cui interveniamo che non deve dare l’impressione che ci stiamo scusando (del tipo: scusate se intervengo togliendo spazio agli altri, magari più competenti di me).

Consiglio N.4 Avere sempre una lista di  punti da discutere con i propri capi relativamente al lavoro e ai progetti a cui si partecipa nel caso li si incontri casualmente (es. in mensa, in ascensore, in aereo). Mio commento: giustissimo, bisogna sempre essere pronti a cogliere le occasioni di visibilità con i propri capi, ma improvvisare è difficile, soprattutto se si è un pò emozionati. Il segreto è essere sempre preparati.

Consiglio N.5 Quando mandate una email o lasciate un messaggio in segreteria, iniziate sempre con una sintesi dei punti principali. Mio commento: anche questo è vero. Oltre a facilitare chi riceve la email o ascolta il messaggio e a rendere la comunicazione meno ambigua, questo modo di procedere trasmette lucidità e pragmaticità.