Fai più di quello che sai – Consiglio N.1

domoreHo trovato su Forbes una serie di consigli rivolti alle donne che cercano di sfangarla nel mondo del lavoro, avendo successo ma senza uscirne matte. Propongo, a cominciare da oggi, una mia breve sintesi di ciascuno con relativa vignetta.

Inizio dal consiglio N.1  (l’ordine dell’elenco non è casuale): fare più di quello che si sa fare, cioè  non farsi limitare e frenare dalla paura di sbagliare (timore più diffuso nella popolazione feminile che in quella maschile).

Avere fifa è normale, ma….Di fronte a una sfida, avere timore di sbagliare e paura di buttarsi è naturale, ma siamo noi che decdiamo come reagire alla paura.

La maggior parte degli errori sono un modo per apprendere e non hanno grandi conseguenze negative (questo consiglio non si applica alle neurochirurghe, alle pilote di aerei linea e ad alcune altre selezionate categorie). Chi si limita a fare le cose che sa fare, impara meno e diventa sempre più timoroso di commettere errori.

Cosa fare da subito? 1) Coltivare la convinzione di potersela sempre cavare, anche facendo cose che non sappiamo fare. Credere in se stesse  determina il “posto nel mondo” che occupiamo e influenza la percezione degli altri. 2) prendere qualche rischio in più.

Questo post è tratto dalla serie di articoli usciti su Forbes (Success Tips for Women in Business di Denise Restauri) dedicati alle donne che lavorano e cercano di farcela per sè stesse e per ribilanciare il genere nella leadership portando elementi di leadership femminile dove servono.

Info Odile Robotti
Odile Robotti, ha una laurea in Economia Politica (Università Bocconi), un MBA (SDA Bocconi) e un Ph.D in psicologia (University College London). Ha lavorato in IBM e in McKinsey&Co prima di fondare la società di formazione manageriale Learning Edge (www.learningedge.it). È docente presso l’Università Vita-Salute San Raffaele e cofondatrice e presidente di un’organizzazione di volontariato (MilanoAltruista) e di un’associazione senza fini di lucro (ItaliaAltruista).

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: