Il Talento delle Donne intervista Tiziana Bocus

foto (5)Chi è Tiziana Bocus. Laureata in Economia Aziendale in Bocconi, trascorre circa un anno  di studio e lavoro a New York. Inizia la sua carriera nel mondo della finanza in Euromobiliare per poi passare all’asset management in Primegest ed in DWS  dove ha ricoperto  il ruolo di gestore con sempre maggiori responsabilità fino a dirigere, come Capo degli investimenti,  le attività della Sgr specializzata in investimenti alternativi. Passa poi nel 2009 alla Direzione generale di Deutsche Bank dove è attualmente responsabile delle attività di Advisory e componente del Comitato Investimenti  della banca. Sposata, con una figlia,  ama viaggiare, ha  amici  sparsi in diversi continenti che ama andare a trovare non appena il suo lavoro e i suoi impegni famigliari glielo consentono.

Qual’è il tuo talento?

Una grande curiosità, entusiasmo e poi determinazione  per gli obiettivi che mi pongo e per  quello che faccio  e forse anche un pizzico d’incoscienza che mi ha portato nella mia vita professionale e personale a non mollare mai. Gli  ostacoli, che alcune volte a molti sembravano insormontabili  si sono rivelati , con l’aiuto spesso di persone che ho incontrato nel mio percorso, un momento di grande crescita e da cui ne sono uscita rafforzata e sono stati sempre  punti di svolta nella mia vita.

Definisci il tuo stile di leadership

Ci riflettevo proprio in questi giorni e credo abbia come base la capacità di condividere gli  obiettivi e i traguardi da raggiungere , una grande attenzione alla centralità delle persone, una capacità di delegare ma anche di restituire ai collaboratori un feed back positivo o negativo  sull’attività svolta ma anche sul percorso realizzato.  Da ogni sfida bisogna uscire rafforzati come persone e come organizzazione.

Inoltre la capacità di fare networking e di collegare persone che non si conoscono ma che hanno elementi in comune perché insieme possano trasformare un sogno in una vittoria.

Una cosa da fare e una da evitare se una donna vuole avere successo nella vita professionale

Essere autentiche e sapere  cos’è importante per te, rispettare le persone chiunque esse siano e cosa facciano, essere curiose, coinvolte e quindi creative.  Non fare il contrario.

Un consiglio per conciliare lavoro e vita privata

Essere molto, molto organizzate, concentrarsi  su quello che si fa e poi ricordarsi che : Leadership at work isn’t just about work. It’s about life (S.Friedman).

Info Odile Robotti
Odile Robotti, ha una laurea in Economia Politica (Università Bocconi), un MBA (SDA Bocconi) e un Ph.D in psicologia (University College London). Ha lavorato in IBM e in McKinsey&Co prima di fondare la società di formazione manageriale Learning Edge (www.learningedge.it). È docente presso l’Università Vita-Salute San Raffaele e cofondatrice e presidente di un’organizzazione di volontariato (MilanoAltruista) e di un’associazione senza fini di lucro (ItaliaAltruista).

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: