Scomoda verità o calunnia? La competizione tra donne

cats fightingSi sente spesso dire che le donne siano particolarmente competitive tra loro e facciano meno squadra degli uomini. E’ una scomoda verità o è una calunnia? E poi, perché, visto che in generale siamo meno competitive degli uomini, dovremmo tirare fuori proprio tra di noi tutta questa voglia di competere? Non è un pò paradossale?

Su questo tema ha scritto recentemente anche Caroline Criado-Perez (giornalista e femminista britannica) sul Financial times (Attack on women by women hold women back). Il punto, secondo Criado-Perez, è che noi donne siamo sovraesposte a figure maschili di successo e vediamo invece solo una piccola minoranza di donne emergere come leader (forse ricorderete la sua famosa e ovviamente simbolica battaglia a favore della rappresentazione di donne illustri sulle banconote della Banca d’Inghilterra). E’ vero: i ruoli di potere sono ancora ricoperti da uomini e questo favorisce un’associazione mentale tra leadership e genere maschile. Basta accendere la televisione: in prevalenza, si vedono gli uomini (protagonisti) agire prodezze e le donne (in ruoli di solito subordinati) commentare quello che gli uomini hanno fatto e cercare di attirare la loro atttenzione o di sedurli.

Conseguenza? Le donne competono tra loro per ottenere visibilità nei confronti del potere e cioè degli uomini. Perchè, si chiede Caroline Criado-Perez, dovremmo stupirci se le donne vedono le altre donne come possibili usurpatrici dell’attenzione maschile che serve ad avere successo? E poi, finchè il potere è maschile, non dovrebbe meravigliare che le donne attacchino le donne. Quando si attacca, di solito si attacca chi è debole.

A questo si aggiunga che la competizione non è incoragiata nelle bambine e nelle ragazze, che imparano a non condividere il proprio desiderio di emergere e competere. Quando la voglia di competizione e di vittoria non viene accettata e non viene permesso di manifestarla in maniera “sana”, il rischio che sfoci in invidie segrete e nel desiderio di vedere gli altri fallire non è così strano (e si accompagna spesso a vergogna e a sensi di colpa).

E allora? Torniamo sempre a bomba: le donne devono avere il permesso di competere alla pari degli uomini e si deve raggiungere un significativo numero di donne leader. Quando il potere (e la sua conquista) diventeranno  anche femminili, sparirà questa strana forma di sabotaggio che a volte avviene tra donne.

Ricordare alle donne l’importanza di fare squadra è sempre una buona idea, ma forse non basta, visto che la ragione per cui competiamo insesnsatamente tra noi non è la nostra cattiva indole. Negare che esista una certa competizione tra donne non serve a risolvere il problema e diventa quasi un’ammissione implicita che della narrativa sessista in base alla quale le donne sarebbero istintivamente gelose dei successi delle loro sorelle e dotate spesso di aggressività felina. Questa sì che è una calunnia su cui francamente vale la pena di indignarsi, ma, per dimostrare la falsità dell’insinuazione, è meglio che prendiamo noi la parola e ne spieghiamo le cause.

Info Odile Robotti
Odile Robotti, ha una laurea in Economia Politica (Università Bocconi), un MBA (SDA Bocconi) e un Ph.D in psicologia (University College London). Ha lavorato in IBM e in McKinsey&Co prima di fondare la società di formazione manageriale Learning Edge (www.learningedge.it). È docente presso l’Università Vita-Salute San Raffaele e cofondatrice e presidente di un’organizzazione di volontariato (MilanoAltruista) e di un’associazione senza fini di lucro (ItaliaAltruista).

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: